TECNOLOGIE DEPURATIVE

SCARICO LIQUIDO ZERO (ZLD)

Dove non è possibile lo scarico

Evaporatore M.V.R. 

Cristallizzatore

 

Demineralizzatore
 

Purificazione

 
CAMPI DI APPLICAZIONE
T.F.
Scarico zero
Recupero acqua
Trattamento reflui

 

Ecoteam ha realizzato impianti a Scarico Liquido Zero su reflui da processi di:

  • Aeronautico
  • Automotive
  • Meccanica (Emulsioni oleose)
  • Galvanica
  • Processi non distruttivi
  • Ossidazione anodica
  • Verniciatura
  • Zincatura elettrolitica

Lo "Scarico Liquido Zero" (ZLD) identifica un processo depurativo su reflui industriali, che non prevede scarico in corpi recettori, ma solo smaltimenti periodici.

Lo Scarico Liquido Zero (ZLD) è soprattutto una filosofia ambientale, che deve essere adottata nel processo produttivo ed impone un'attenzione all'evoluzione tecnica.

I punti fondamentali su cui si basa un progetto a "Scarico Liquido Zero" sono:

1    Ridurre la quantità di inquinanti scaricati dal ciclo produttivo all'impianto di trattamento:

  • Limitando il drag-out (Trascinamento)
  • Ottimizzando i processi di lavaggio
  • Utilizzando processi a minor impatto ambientale

2    Utilizzare sistemi di depurazione (Purificazione) per le soluzioni esauste, e quindi non più utilizzabili, nei processi produttivi che, rimuovendo l’inquinante specifico, permettono il riuso della soluzione evitando il trattamento/conferimento

Alcuni esempi sono:

  • Sistemi di rimozione dell'olio dalle soluzioni di sgrassaggio
  • Sistemi di rimozione dell’Alluminio nei processi di ossidazione anodica
  • Sistemi di rimozione del Ferro dai decappaggi
  • Sistemi di rimozione dei Carbonati dai processi di Zincatura alcalina

3    Sistemi di depurazione specifici che consentono il riutilizzo delle acque reflue nel processo di produzione.

Alcuni esempi sono:

  • Sistemi di demineralizzazione a circuito chiuso sui lavaggi, con impianti a scambio ionico su resine (ECODM)
  • Sistema ECOZN per la depurazione delle acque provenienti dalla sezione di preparazione del processo di Zincatura che, previo opportuno trattamento, può essere riutilizzata nel processo stesso
  • Sistema ECOAL per la depurazione delle acque reflue provenienti dalla sezione di preparazione del processo di pretrattamento alla verniciatura di profili di Alluminio che, previo opportuno trattamento, può essere riutilizzata nel processo stesso

4    La tecnologia dell’evaporazione è l’anello più importante in uno scarico zero, poiché permette il trattamento degli inquinanti "Difficili" .

L’evaporatore è l’unità più costosa sia in termini di investimento sia in termini operativi e quindi deve essere dimensionata da esperti.

Le tecnologie disponibili sono:

Ø  Pompa di calore

Ø  Acqua calda

Ø  Ricompressione meccanica dei Vapori (M.V.R.)

La principale differenza risiede nel costo di gestione.

La tecnologia più vantaggiosa è la Ricompressione Meccanica dei Vapori (M.V.R.)

Gli impianti di trattamento ZLD producono:

Ø  Un refluo solido (fanghi), prevalentemente di idrossidi di metallo, che se trattato con un processo di disidratazione meccanica come la filtropressatura ha un contenuto di sostanza secca non inferiore al 20%

Ø  Concentrati liquidi di sali disciolti o sottoforma di cristalli

Il concentrato liquido generato dal processo di evaporazione consiste principalmente di composti inorganici, quali:

  • Cloruri
  • Solfati
  • Nitrati 
  • Fluoruri
  • Sodio
  • Potassio

Entrambi questi rifiuti devono essere smaltiti attraverso i centri autorizzati.

5    Il concentrato liquido, se prevalentemente di natura inorganica, prodotto dal processo di evaporazione, può essere ulteriormente  trattato per ridurne il volume, se economicamente vantaggioso, con un processo di cristallizzazione che genera un rifiuto solido cristallino.

La cristallizzazione avviene in un evaporatore separato dedicato (Modello ECOCR).

Non tutte le soluzioni generano solidi cristallizzati, come ad esempio le soluzioni organiche, che possono essere fortemente concentrate senza mai arrivare alla formazione di materia solida, a meno di utilizzare enormi quantità di calore.

 

APPLICAZIONI SPECIFICHE

ECOZLD-Zn - Scarico zero nella zincatura elettrolitica

                     ECOZLD-ZN                  

ECOZLD-Al - Scarico zero nel pretrattamento alla verniciatura alluminio

                     ECOZLD-AL                           

ECOZLD-CRH - Scarico zero nella cromatura a spessore

                     ECOZLD-CrH                 


 
ARGOMENTI CORRELATI
Purificazione
Demineralizzazione
Evaporazione
Cristallizzazione
Trattamento fanghi
Essiccamento fanghi
Controllo e ottimizzazione di processo

 



ECOTEAM SPA
Sede Legale ed Operativa
- Via del Padule 23/F - 50018 Scandicci - FIRENZE - ITALY - Tel. +39.055.73.55.51 - Fax +39.055.73.55.55.00 - info@ecoteam.it
COPYRIGHT © 2015 ECOTEAM. ALL RIGHTS RESERVED

 


NEWS

2021 News N5

Ordine per N2 evaporatori sottovuoto a ricompressione meccanica dei vapori

2021 News N4

Nuovo ordine per evaporatore raschiato a pompa di calore 3.000 l/d

2021 News N3

2021: Nuovo ordine nel settore aeronautico

2021 News N2

Consegnato evaporatore a pompa di calore raschiato ECOCR 1500. Destinazione Francia

2021 News N1

Consegnato impianto di evaporazione a pompa di calore modello ECOHP 10000

N5-2020

2020-Ott: Evaporatore a pompa di calore tipo raschiato modello ECOCR1500 destinazione Francia

2022 News N1

2022-Marzo: Nuovo Ordine da cliente internazionale (4 impianto con Ecoteam)

2022 News N2

2022-Marzo: Nuovo contratto per impianto di depurazione a scarico zero nel settore aeronautico

2022 News N3

2022-Marzo: Ecoteam approva bilancio 2021, risultato in linea con anni precedenti

2022 News N4

2022-Marzo: Evaporatore a ricompressione meccanica dei vapori, il nuovo modello da risultati eccellenti nei consumi elettrici.

Export N3

2015-Ottobre: Consegnato evaporatore ECOCV 30000 per Russia

Export N2

2015-Ottobre: Consegnata fornitura per UEA
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI